Natale Zoppis, Indagini sull'infinito, 2014

galleria weber & weber

via San Tommaso, 7 - 10122 Torino
orari: da martedì a venerdì, 15.30 - 19.30; sabato su appuntamento
contatti: +39 011 19500694 / direzione@galleriaweber.it
ingresso libero

www.galleriaweber.it

 

Natale zoppis
il rumore del tempo

15.3 - 12.5

“L’uomo nasce dall’infinito e torna all’infinito”, o meglio “l’uomo è polvere e polvere diventerà”, come il filosofo Semerano, nel suo testo L’infinito: un equivoco millenario, riformula la riflessione più famosa di Anassimandro.
Ed è proprio dallo scritto di Semerano che Natale Zoppis intraprende il suo percorso di studio, interpretazione e applicazione del rapporto tra polvere e infinito. Parte del lavoro dell’artista è determinato da accumuli di polvere su piccoli vetri o fogli di acetato. Dai vetrini, scansionati e portati in negativo, ne deriva un’immagine molto somigliante ad un cielo stellato, a porzioni di infinito.


Sylvie Romieu, Immersion, 2017

SYLVIE ROMIEU
IMMERSION

17.5 - 20.7

Sovrapposizioni ottenute attraverso un procedimento stratificato di immagini.