Leo Matiz, Frida Kahlo nella Casa Azul, 1943

pinacoteca dell'accademia albertina di belle arti

via Accademia Albertina, 8 - 10123 Torino
orari: tutti i giorni dalle 10 alle 18; mercoledì chiuso
contatti: +39 011 0897370 / pinacoteca.albertina@coopculture.it
intero € 7, ridotto € 5

www.pinacotecalbertina.it

 

frida kahlo e macondo nelle fotografie di leo matiz

16.3 - 3.6

A cura di Arminda Massarelli e con la collaborazione di Alejandra Matiz, la mostra raccoglie due momenti della grande attività del fotografo colombiano Leo Matiz (1917-1998). Un ritratto inedito della grande pittrice messicana Frida Kahlo nei primi anni quaranta nella casa Azul di Coyocan, a Città del Messico, che restituiscono un’atmosfera d’ambiente, di natura e di cultura che fu di quella casa. Dalla regione di Aracataca in Colombia, dove il fotografo nacque, (luogo poi traslato da Gabriel Garcia Marquez con il nome di Macondo), provengono oltre 70 immagini, in un intreccio mirabile di paesaggi di luce, di gente al lavoro, di venditori, di volti unici, che si sintetizzano nell’immagine del pescatore che lancia la rete, capolavoro assoluto di Leo Matiz e manifesto poetico di tutta la sua arte fotografica.