PRIX PICTET "SPACE" - PREMIO INTERNAZIONALE DI FOTOGRAFIA E SOSTENIBILITÀ

23.5 - 26.8

In mostra i 12 fotografi finalisti del Prix Pictet, l’importante premio fotografico internazionale dedicato al tema della sostenibilità e declinato, quest’anno, intorno al tema dello “Spazio”: Mandy Barker, Saskia Groneberg, Beate Gütschow, Rinko Kawauchi, Benny Lam, Richard Mosse, Wasif Munem, Sohei Nishino, Sergey Ponomarev, Thomas Ruff, Pavel Wolberg, Michael Wolf.

Benny Lam, Trapped - Prix Pictet


GUIDO MONTANI
I MESTIERI DEL RISO IERI E OGGI

1.6 - 12.6

Una mostra fotografica sui territori delle risaie e sulle mondine, raccoglitrici di riso di ieri e di oggi, che si inserisce nel programma OFF Bocuse D'Or Europe 2018. Una selezione di scatti del giovane fotografo Guido Montani sulla pianura e il lavoro del riso nelle quattro stagioni messe a confronto con immagini storiche reperite sul territorio novarese.

Un puzzle esposto all’interno della sala riunioni del Centro Ricerche sul Riso, Castello d’Agogna, Novara © Guido Montani 


PABLO BALBONTIN ARENAS
MEDIA HORA

14.6 - 9.9

“Media Hora” è il tempo minimo che i clienti possono contrattare con le prostitute nei bordelli in Spagna. La serie di fotografie di Pablo Balbontin Arenas illustra questi luoghi con un occhio diverso, durante il giorno, quando sono chiusi al pubblico e quasi impercettibili, mimetizzati nell’ambiente urbano.

Pablo Balbontin Arenas, Media Horas


NEL CUORE DEL MAGGIO '68

18.4 - 13.5

In occasione del cinquantesimo anniversario dei fatti del Maggio ’68, CAMERA insieme all’Alliance Française di Torino ospita gli scatti in bianco e nero di Philippe Gras, fotografo che ha documentato i moti parigini di quell'anno.

Philippe Gras, Boulevard Saint-Germain all’altezza di rue de Seine, 1968


Carlo Mollino, Senza titolo, 1956-62

camera - Centro italiano per la fotografia

via delle Rosine, 18 - 10123 Torino
orari: tutti i giorni 11 - 18; giovedì fino alle 21; martedì chiuso
contatti: +39 011 0881150 / camera@camera.to
intero € 10, ridotto € 6

www.camera.to

l'occhio magico di carlo mollino.
fotografie 1934-1973

18.1 - 13.5

La mostra attraversa l’intera produzione fotografica di Carlo Mollino, in oltre 500 immagini tratte dall’archivio del Politecnico di Torino. La più grande e completa mai realizzata, la mostra indaga il suo rapporto con la fotografia a partire dalle immagini d’architettura degli anni Trenta fino alle Polaroid dei suoi ultimi anni.